Ott 022018
 

Da “La Stampa Italia”. 01.10.2018

Presentazione sessista a un convegno. Anche l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare prende le distanze: «Dichiarazioni inaccettabili». «La fisica? Non è donna». Questa frase, pronunciata nel corso di un workshop organizzato a Ginevra lo scorso 28 settembre, è valsa la sospensione dal Cern con effetto immediato per Alessandro Strumia, docente all’Università di Pisa (che ieri ha avviato un procedimento etico nei suoi confronti e non esclude nemmeno quello disciplinare) e ricercatore nella struttura (peraltro) guidata da Fabiola Gianotti. Una tesi, quella del ricercatore, sostenuta col supporto di 26 diapositive. Partecipando a una conferenza su «Fisica delle alte energie e gender», Strumia ha affermato che «la fisica è stata inventata e costruita dagli uomini e l’ingresso non è su invito». Le donne, a suo dire, non sono portate per le materie scientifiche. Motivo per cui non c’è da indignarsi rispetto a un’eventuale scelta di tenerle fuori da un consesso tra addetti ai lavori.

 

https://www.lastampa.it/2018/10/01/italia/la-fisica-non-donna-il-cern-sospende-il-ricercatore-eTiP9aNSEOpmkyCdmtnvfK/pagina.html

Sorry, the comment form is closed at this time.