Ott 022018
 

Da: “Il Corriere della Sera”. 29.09.2018

Un minorenne è stato arrestato dalla polizia: ha impugnato un coltello per difendere la mamma che, per l’ennesima volta, veniva aggredita e picchiata dal suo uomo. Un ragazzo di 14 anni è stato arrestato dalla Polizia a Sassari dopo aver accoltellato il compagno della madre. Il minorenne ha impugnato un coltello per difendere la mamma che, per l’ennesima volta, veniva aggredita e picchiata dal suo uomo. L’episodio è avvenuto venerdì sera, nella zona di via Napoli, al centro della città: sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra Volanti della Questura di Sassari e il 118. Il ferito è stato trasportato all’ospedale Santissima Annunziata, dove si trova ricoverato in gravi condizioni. Il minorenne, arrestato, è stato accompagnato in una Comunità terapeutica per adolescenti, su disposizione della Procura di Sassari. 

Due coltellate: una al collo e una all’addome. Così il ragazzo di 14 anni ha colpito il convivente della madre, per difenderla dalla violenza dell’uomo. Secondo la ricostruzione dell’episodio, fatta dagli agenti, tutto è iniziato intorno alla mezzanotte: l’uomo ferito stava litigando con la sua compagna; lei si era chiusa in bagno per sfuggirgli e lui ha frantumato la porta a vetri per raggiungerla. A quel punto il figlio della donna ha impugnato un coltello da cucina e si è scagliato contro l’uomo per difendere la mamma. Poi il ragazzo è scappato in preda al panico.

 

https://www.corriere.it/cronache/18_settembre_29/sassari-14enne-accoltella-compagno-madre-difenderla-botte-e4fc88fc-c403-11e8-af74-9a32bd2d1376.shtml

Sorry, the comment form is closed at this time.