Mar 072019
 

Non solo parole ma anche tanti fatti concreti, densi di solidarietà. Dal primo progetto realizzato insieme all’imprenditrice Caterina Calabresi, la produzione delle straordinarie borse “Bellebag Art” alla nuova linea di borse per l’estate alla sfilata etica al Louvre di Parigi nel settembre del 2017 per African Fashion Gate, la collaborazione con Iacact per la produzione di una linea sportiva di pantaloncini, a “Tommy”, il cagnolino realizzato con i tessuti dell’azienda di alta moda Aquarama che portiamo a Pitti Uomo nel giugno 2018. Il laboratorio “Le cose di Margot” cresce. Soprattutto crescono le persone che vogliono dare una mano concreta alle ragazze che si rimettono in gioco, a quelle che decidono di mettersi al fianco di chi ha fatto brutti incontri e a quelle che che decidono di dire “basta”, di ricominciare, di riprogettarsi e di andare avanti. Il laboratorio “Le cose di Margot” nasce dall’impegno dei soci e delle socie dell’associazione Libertas Margot, che si occupa di violenza di genere e bullismo ma, soprattutto, nasce dalla voglia di rinascita delle donne. Vi racconteremo tante storie. Storie di brutti incontri e di sofferenze ma anche storie di rinascita e di nuovi inizi. Non sappiamo se per tutte ci sarà un liete fine ma sicuramente ora è un bel camminare insieme. State con noi.

Sorry, the comment form is closed at this time.